News
Livorno, si ferma Luci: lascia l'allenamento per un problema muscolare
sabato 19 ottobre 2019 - 20:19
 


Il Livorno è in ansia per le condizioni di Andrea Luci. Secondo quanto riportato dal sito web del Livorno Calcio, il capitano del Livorno ha abbandonato l'allenamento per un problema muscolare alla coscia sinistra e non ha concluso la seduta di stamattina. A questo punto la sua presenza per il match in programma lunedì contro il Frosinone è in dubbio. Mancano infatti appena due giorni alla trasferta laziale. Il Livorno deve giocare una gara importante e delicata con il Frosinone che precedono gli amaranto di due punti in classifica. Il Livorno deve già fare a meno anche degli infortunati D'Angelo, Brignola, Stoian, dello squalificato Marsura e rimangono in dubbio Luca Rizzo e Federico Viviani. Quindi i labronici hanno assoluto bisogno del capitano. Domani mattina Luci si sottoporrà agli esami del caso. La speranza è che non si tratti di un problema da metterlo in dubbio per la gara di Frosinone. Nelle prossime ore seguiranno aggiornamenti.




commenta
Presentato il nuovo sito web del Livorno Calcio
mercoledý 16 ottobre 2019 - 22:25
 


E' stato presentato stamattina il nuovo sito ufficiale del Livorno calcio. Alla conferenza stampa hanno partecipato il Direttore Generale Massimo Milli, il Responsabile Comunicazione Paolo Nacarlo, l'amministratore delegato della "Vivo adv", il responsabile marketing Fabio Di Scalzi e il calciatore Enrico Del Prato. Il sito web è stato messo a punto e sviluppato dalla Vivo adv, agenzia di comunicazione web con sede a Genova. Una piattaforma più completa e semplice, apposititamente studiata per rendere il tifoso o il visitatore parte attiva del nuovo sito web. E' stato realizzato un sito ricco di notizie e foto di giocatori, con l'inserimento delle finestre su Facebook, Twitter, Istagram e Youtube. La società ha fatto un ulteriore passo avanti dal punto di vista tecnologico, grazie al rinnovamento del sito ufficiale amaranto, in attesa del possibile sviluppo della nuova app. Insomma da pochi giorni dopo l'inizio del campionato sarà possibile per tutti gli sportivi muniti di smartphone, tablet o computer fisso di seguire la propria squadra del cuore in ogni momento della giornata. Al portale, completamente rinnovato sia nella veste grafica che nei contenuti, sarà possibile accedere collegandosi all'indirizzo www.livornocalcio.it. Quella di oggi è una data importante perchè il sito web rappresenta l'anima di un club, fondamentale per ogni società moderna.




commenta
Livorno, un'altra mazzata Stoian k.o. sei mesi. I tempi di recupero degli altri infortunati
martedý 15 ottobre 2019 - 17:35
 


Adrian Stoian, attaccante del Livorno, rimarrà lontano dai campi di gioco almeno per sei mesi. Stoian si è infortunato durante l'amichevole di sabato scorso contro gli sloveni del Tabor al Centro Coni di Tirrenia. Il responso ha confermato i timori iniziali: lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Il calciatore rumeno sarà visitato e operato al più presto. Il suo infortunio è una vera e propria tegola per Breda. Ma di sicuro la notizia dell'infortunio è una mazzata per tutto l'ambiente labronico. Quello di Stoian è il terzo infortunio che colpisce il Livorno nell'ultimo mese e mezzo. In precedenza il centrocampista Rocca, per un problema muscolare, ha saltato cinque gare di campionato e poi in rapida sequenza D'Angelo (lesione al flessore) e Brignola (lesione muscolare con distacco del tendine). Il centrocampista D'Angelo dovrebbe tornare a disposizione di Breda probabilmente la prossima settimana mentre Brignola resterà fuori fino alla sosta invernale (18 gennaio). Agli infortunati si devono aggiungere i giocatori che sono fuori dall'inizio della stagione e che non hanno mai giocato un minuto in campionato: Luca Rizzo (infortunio al polpaccio) e Federico Viviani (problema muscolare). Rizzo è fermo da circa un anno. Il, centrocampista ha giocato con la maglia del Foggia l'ultima gara in campionato che risale al 25 novembre 2018. L'ex Bologna sta proseguendo nel suo iter differenziato. Dovrebbe tornare a disposizione entro la fine di ottobre. Per Viviani che continua il suo lavoro personalizzato, invece, i tempi di recupero sono ancora da valutare ma con molta probabilità potrà tornare a disposizione nel mese di novembre. Non c'è dubbio che questo è proprio un periodo negativo, da tutti i punti di vista, per il Livorno guidato dal tecnico Roberto Breda. La situazione è a dir poco complicata e calendario alla mano nelle prossime quattro gare, compreso il secondo turno infrasettimanale, è logico pensare che in questo periodo si deciderà parecchio dell'immediato futuro amaranto. Prima la delicata trasferta di Frosinone, poi la sfida contro il Pisa, Cittadella fuori e Juve Stabia in casa. Come deciderà di affrontarle Breda? Il ko di Stoian è una mazzata per il rumeno ma anche per Breda che dovrà fare i conti anche con la squalifica di due giornate di Marsura, diventa tutto più complicano di fronte ad un quadro già difficile. Era proprio Stoian che doveva sostituire l'infortunato Brignola. Ora invece la situazione cambia molto. Infatti a centrocampo e in avanti non siamo coperti o meglio siamo contati. In questo momento il tecnico amaranto rischia di abbandonare anche il modulo 3-4-3. Probabilmente potrebbe adattare al ruolo di esterno alto Gasbarro oltre eventualmente a Murilo come esterno. Non è da scartare anche l'ipotesi Rocca, pienamente recuperato, che potrebbe far rifiatare Agazzi e il capitano Luci ma potrebbe essere utilizzato anche in altri ruoli a centrocampo. Vedremo. Intanto siamo vicini alla settimana che ci porterà alla sfida con il Pisa. Importante, troppo importante. Affrontarla così non sarà semplice ma il pubblico presente darà sicuramente una mano ai ragazzi di Breda.




commenta
Cecco Bardi ritrova il suo Livorno..
martedý 15 ottobre 2019 - 07:53
 


Lui e Ceccherini a 12 anni (nel 2004) andavano in curva Nord.E poi nell'ultima serie A targata Davide Nicola( nel 2013)si sono ritrovati da titolari, a difendere i colori della loro città.Cosi' Francesco Bardi ex profeta in patria,ex stella della primavera dell'Inter (con Dell'Agnello) che vinse il Viareggio,ce lo ritroveremo da avversario lunedì a Frosinone.Fa piacere per lui, che torna tra i pali, per la Contemporanea squalifica del titolare Gori.Un po' meno per noi, perché Francesco a 27 anni farà di tutto, come e' giusto che sia,per dimostrare a se' stesso,al suo mister Nesta e ai livornesi, che non ha perso lo smalto dei giorni migliori. Un po' si e' perso, pero', perché in molti per serietà e qualità ne pronosticavano un futuro da Nazionale. Non e' stato cosi,ma il tempo e' dalla sua parte e non ci dispiacerebbe ritrovarlo presto tra i pali amaranto.Per dare ai nostri quel contributo di livornesita' che da sempre ha fatto le nostre fortune.In bocca al lupo "Cecco", vedi, che non ti abbiamo dimenticato?




commenta
Frosinone-Livorno: solo tre i precedenti in campionato allo Stirpe
lunedý 14 ottobre 2019 - 18:11
 


Il match tra Frosinone e Livorno torna, allo stadio Benito Stirpe, dopo cinque anni. L'ultima stagione in cui le due squadre si sono affrontate risale al campionato di serie B 2014/15 con il Frosinone promosso in serie A. Complessivamente Frosinone e Livorno si sono incontrati solo tre volte nel Lazio con un bilancio in perfetta parità: una vittoria per parte e un pareggio. I gol ammontano a sei per i gialloblu e quattro per gli amaranto. I tre precedenti in Ciociaria tra Frosinone e Livorno, sono stati disputati tutti in serie B. Il primo confronto assoluto tra le due compagini risale al 7 marzo 2009, con gli amaranto guidati da Leonardo Acori che ottengono un pareggio per 1-1 (reti di Tavano ed Eder). Il secondo precendente, datato 8 gennaio 2011, vede la squadra di Giuseppe Pillon imporsi per 2-0 sui gialloblu di Guido Carboni, grazie alle reti di Dionisi e Tavano. L'ultima sfida tra Frosinone e Livorno disputata allo Stirpe coincise con una brutta sconfitta degli amaranto per 5-1. Siligardi portò momentaneamente gli amaranto in vantaggio ma prima della fine del primo tempo Blanchard e l'ex Dionisi ribaltarono il risultato. Poi nella ripresa con gli amaranto in dieci (rosso a Lambrughi), Ciofani su rigore, Paganini e Curiale mettono la firma sulla cinquina. Tre calciatori hanno indossato nella propria carriera la casacca amaranto del Livorno o gialloblu del Frosinone. Si tratta del portiere Francesco Bardi e degli attaccanti Federico Dionisi, Fabio Mazzeo. L'estremo difensore con il Livorno debutta nell'ultima giornata del campionato di serie A il 16 maggio 2010, a 18 anni, nella partita esterna contro il Parma (4-1). Nel 2011 viene acquistato dall'Inter in comproprietà. Ritorna al Livorno in serie B e con la squadra della sua città disputa 34 partite. Alla fine del campionato l'Inter rileva anche l'altra metà del suo cartellino e rinnova il proprio contratto con l'Inter fino al 2017. Quindi ritorna al Livorno in prestito. Gioca 35 partite in campionato ma gli amaranto retrocedono in serie B. L'attaccante il 2 gennaio 2009 viene acquistato dal Livorno e il 23 agosto 2009 debutta in serie A con la maglia degli amaranto (Livorno-Cagliari 0-0). Collezionerà in tutto 3 presenze (38' giocati) in campionato e il 20 gennaio 2010 viene ceduto in prestito alla Salernitana. L'anno dopo ritorna al Livorno e conclude la stagione con 10 gol in 38 partite. Nel 2011/12 termina il campionato con 12 reti in 35 presenze. L'anno successivo colleziona 38 presenze con 13 gol realizzati e il 2 giugno 2013 conquista la serie A ai playoff con il Livorno. Il 25 agosto 2013 colleziona la prima e unica presenza nel campionato di serie A 2013/14 contro la Roma e il 2 settembre 2013 viene ceduto in prestito all'Olhanense club portoghese. Terminata la stagione ritorna al Livorno e il 28 luglio 2014 viene acquistato definitivamente dal Frosinone. Infine Fabio Mazzeo ha vestito la maglia del Frosinone nella stagione 2009/10. Fu girato in prestito dal Perugia. Colleziona 30 gettoni di presenze e segna 5 gol.




commenta
L'analisi dell'avversario: il Frosinone
lunedý 14 ottobre 2019 - 18:02
 


Nelle sette gare fin qui disputate ha ottenuto 1 successi, 3 pareggi ed altrettante sconfitte. Sei i gol segnati e undici subiti dai laziali. Il Frosinone in casa ha uno score che parla di una vittoria e due pareggi: 4 i gol segnati, 3 quelli subiti. In panchina siede un elemento giovane come Alessandro Nesta, che è stato uno dei più forti difensori centrali del calcio italiano ma ora è chiamato a dimostrare con i fatti di essere anche un ottimo allenatore. Il Frosinone, salvo ripensamenti tattici del mister, dovrebbe partire dal primo minuto con il nuovo modulo 3-5-2, rispetto all'abituale 4-3-1-2. Tra i pali ballottaggio Iacobucci-Bardi. In difesa toccherà come centrale ad Ariaudo. Al suo fianco riconferma in vista per Brighenti e Capuano. Il centrocampo dovrebbe essere affidato a Zampano, Maiello, chiamato a recuperare palloni in ogni zona del campo, Hass, Rohden mentre persiste il ballottaggio tra Beghetto e Tribuzzi. In avanti il tandem Trotta-Ciano, con il serbo Novakovich pronto a entrare in corso d'opera. Contro il Livorno, i gialloblu dovranno far fronte ad alcune defezioni: Paganini e Gori saltare la gara con gli amaranto per squalifica. Quello di lunedì sera a Frosinone sarà il secondo confronto tra Alessandro Nesta e Roberto Breda da avversari allenatori. Nell'unico precedente successo di Nesta per 3-1 in Perugia-Livorno del 30 marzo 2019.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Breda va esonerato subito ?
No vanno presi 3 difensori buoni a Gennaio
Si
Zima doveva essere mandato in campo nella ripresa
Diamanti e Valiani non dovevano farli andar via
Breda al momento non ha alternative a centrocampo
Non so'
Squadra senza garra e senza leader
Risultati

Classifica aggiornata al 7/10/2019

Benevento 15
Perugia 14
Salernitana 14
Empoli 14
Crotone 14
Ascoli 12
Cittadella 12
Pordenone 11
Entella 11
Chievo 10
Pescara 10
Cremonese 10
Venezia 9
Pisa 9
Frosinone 6
Juve Stabia 4
Livorno 4
Spezia 4
Cosenza 4
Trapani 4

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro