News
Giudice Sportivo: prima ammonizione per Gasbarro, Marras e Morganella
martedý 17 settembre 2019 - 19:23
 


Sono due i calciatori squalificati dal Giudice Sportivo Emilio Battaglia dopo la terza giornata d'andata del campionato di serie B. Due turni di stop per Mattia Aramu del Venezia. Una giornata di squalifica anche per Alessandro Mallamo della Juve Stabia. In casa Livorno prima ammonizione stagionale per Gasbarro, Marras e Morganella dopo la gara con l'Ascoli. Nelle due squadre che si incontrano sabato prossimo, Livorno e Pordenone, non si registrano squalificati. Ecco il quadro completo della situazione disciplinare degli amaranto in campionato: prima ammonizione per Bogdan, Gasbarro, Luci, Marras, Morganella, Raicevic e Rocca.




commenta
Prossimo turno di serie B, ecco tutte le sfide. Il Livorno ospita il Pordenone
lunedý 16 settembre 2019 - 23:23
 


La 4.a giornata inizia con l’anticipo del venerdì alle ore 21 al Benito Stirpe di Frosinone dove andrà in scena la gara tra i gialloblu e il Venezia. Nelle partite del sabato, il Benevento cercherà la vittoria contro il Cosenza, con i calabresi ancora a secco senza vittorie e un solo punto in classifica. Il Crotone gioca in Lombardia contro la Cremonese. Al Castellani l'Empoli ospiterà il Cittadella. Al Romeo Menti invece Juve Stabia ed Ascoli promettono spettacolo ai tifosi. Livorno-Pordenone è già un gara fondamentale soprattutto per gli amaranto ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato e con zero punti in classifica. La terza in classifica il Pescara andrà a caccia della 3.a vittoria nella gara interna contro la capolista Virtus Entella. Spezia-Perugia invece assume i contorni di una sfida importante nonostante manchino tantissime gare alla fine del campionato. Il Pisa è atteso dalla trasferta di Verona contro il Chievo. Concludiamo, analizzando la sfida del posticipo di domenica tra Trapani e Salernitana: i siciliani sono fermi a 0 punti e provengono dalla sconfitta di Cittadella mentre i campani sono stati sconfitti in casa nel derby contro il Benevento.



CLASSIFICA: Virtus Entella 9, Pisa, Perugia, Benevento 7, Ascoli, Salernitana, Pordenone, Pescara 6, Empoli, Crotone 5, ChievoVerona 4, Spezia, Venezia, Cremonese, Frosinone, Cittadella 3, Cosenza, Juve Stabia 1, Livorno, Trapani 0.



MARCATORI: 3 reti Iemmello (Perugia), Marconi (Pisa), Galano (Pescara).




commenta
Focus sul prossimo avversario: il Pordenone
lunedý 16 settembre 2019 - 22:38
 


Sabato alle ore 15 al “Picchi” andrà in scena la partita tra il Livorno e il Pordenone. I Ramarri nascono nel 1920, dalle ceneri della prima squadra di calcio della città, l'Unione Sportiva Pordenone, fondata nel 1913 e tramontata con la prima guerra mondiale nel 1919, dopo aver disputato soltanto tornei locali con squadre venete. L'ultima stagione è quella della prima storica promozione in serie B. In precedenza il Pordenone ha raccolto nella sua storia ben 19 partecipazioni al terzo campionato italiano, fra serie C, Lega Pro e Prima Divisione, senza mai riuscire nel salto in cadetteria. Il Pordenone occupa la terza piazza con 6 punti, due vittorie e una sconfitta. Fuori casa il cammino dei ramarri registra una sconfitta ad opera del Pescara (4-2). I migliori marcatori sono Barison e Pobega con 2 reti. I ramarri sono guidati in panchina da Attilio Tesser. Contro il Livorno sono assenti per infortunio il portiere Bindi e il centrocampista Misuraca. La probabile formazione dovrebbe scendere in campo con il portiere Di Gregorio, i centrali Camporese e Barison e i due terzini Almici e De Agostini o in alternativa Bassoli. A completare lo schieramento, ecco Salvatore a centrocampo, titolare al fianco di Gavazzi e Pobega. Nel 4-3-1-2 prediletto da Tesser, alle spalle del duo d'attacco il trequartista Chiaretti. C'è ampia scelta in attacco per Tesser che può fare affidamento ancora su Monachello e Candellone o anche su Strizzolo (classe '92) e sul giovane 24enne Patrick Ciurria, cresciuto nello Spezia.




commenta
Verso Livorno-Pordenone: solo due precedenti tra amaranto e neroverdi
lunedý 16 settembre 2019 - 22:36
 


Il Livorno si prepara a sfidare il Pordenone, nel match in programma sabato pomeriggio al Picchi (calcio d'inizio alle ore 15). Sfida quasi inedita. Sono solamente due i precedenti tra Livorno e Pordenone, quelli risalenti addirittura al 1958 in serie C. Il bilancio è favorevole agli amaranto che hanno ottenuto due successi. Il primo incontro risale al 12 ottobre 1958 con il Livorno che vinse nettamente con il risultato di 5-0 grazie ai gol di Gratton, autore di una tripletta, Compagno e Balleri. Nella gara di ritorno, dello stesso campionato, si giocò l'ultima sfida tra le due squadre e gli amaranto di mister Vinicio Viani espugnarono il campo del Pordenone grazie alla rete di Bretti all'88'. I precedenti tra i tecnici Breda e Tesser sono cinque: al momento il tecnico del Livorno è in vantaggio con tre successi contro uno dell'avversario e un incontro è finito in parità. Per Tesser è il dodicesimo incontro da avversario contro il Livorno: tre vittorie del tecnico del Pordenone, due pareggi e sei sconfitte.




commenta
Sulle spiagge tutti a parlare del derby..Pensiamo al Pordenone..vai..
lunedý 16 settembre 2019 - 14:09
 


Manco a dirlo,il derby del 28 ottobre e' già cominciato.. Sono bastate tre giornate di campionato in contr'altare, che soprattutto in casa amaranto,già si guarda al Pisa come se fosse il Real Madrid. Da pisani non ne saremmo felici, perché normalmente, il derby lo vince chi sta peggio. E' vero pero', che sulle spiagge del litorale,gia' non senti parlare d'altro.Come se che le partite che lo precedono non avessero significato.E invece e' proprio adesso che i nostri debbono sentire l'appoggio della propria gente.Col Pisa il tifo vien da se' e non porta più di 3 punti.. Si però vaglielo a spiegare a chi il Livorno lo segue solo da tastiera o in tv, che conta più battere il Pordenone! Quindi okay non vedere l'ora del derby ma lasciamo perdere i pisani che hanno tutto il diritto di festeggiare il loro bel momento dopo tante stagioni amare.. In fin dei conti, senza obbiettivi di promozione, se non di una salvezza senza patemi,che B sarebbe senza di loro ?




commenta
Roberto Spinelli rassicura tutti: Breda lavori sereno..
lunedý 16 settembre 2019 - 11:40
 


Stamani sulle cronache locali del Tirreno, ampie rassicurazioni di Roberto Spinelli sulla posizione di mister Breda, ampiamente criticato sui social e non per le scelte operate durante il match di Ascoli.Per il figlio di Sciur Aldo si tratta solo di "sbloccarci davanti visto che nessuna delle squadra che abbiamo affrontato ci ha messo sotto". Ovviamente non ha tutti i torti ma sappiamo tutti che ricostruire ex novo un reparto offensivo con tre nuovi potenziali titolari arrivati a fine mercato comporta tempi non brevissimi.Intnato col Pordenone sarebbe opportuno portare punti in cascina per non costringere la squadra a rincorrere per tutta la stagione. Una volta ti va bene quella dopo non lo sai..




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Livorno mai a segno finora..
Le occasioni le creiamo solo sfortuna..
Squadra indebolita senza Giannetti e Diamanti
Aspettiamo la migliore condizione di tutti
Col Pordenone Marsura, Brignola e Braken
Murillo non Ŕ da B..Rajcevic mai spaccato reti..
Almeno non perdiamo: centrocampo a 2 non copre
Lasciamo lavorare Breda troverÓ le contromisure
Risultati

Classifica aggiornata al 16/9/2019

Entella 9
Perugia 7
Pisa 7
Benevento 7
Pescara 6
Ascoli 6
Pordenone 6
Salernitana 6
Empoli 5
Crotone 5
Chievo 4
Frosinone 3
Cittadella 3
Venezia 3
Spezia 3
Cremonese 3
Juve Stabia 1
Cosenza 1
Livorno 0
Trapani 0

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro